Filosofia nutrizionale

"Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere"

Filosofia nutrizionale

Le nozioni relative ad una corretta alimentazione si possono facilmente trovare da un gran numero di fonti; il concetto di corretta alimentazione invece è specifico per ogni singolo individuo.
Per questo motivo chiunque ambisca a perseguire uno stile di vita corretto deve farlo considerando le proprie possibilità e caratteristiche. Un regime alimentare adeguato per il proprio corpo produce particolari benefici fisici e psicologici e contribuisce alla riduzione del rischio di contrarre malattie cardiovascolari, endocrine e metaboliche.

Per raggiungere uno stato di benessere bisogna aver chiaro un concetto base: la differenza fra mangiare e nutrirsi.
Mangiare significa riempirsi la pancia un po’ come capita, nutrirsi invece significa assumere consapevolmente i principi nutritivi necessari alla vita. Non sono sinonimi e si può mangiare senza nutrirsi. L’obbiettivo è far coincidere le due parole mangiando bene senza sacrifici e addirittura spendendo meno quando si va a fare la spesa.

Facendo rieducazione alimentare verifico se una persona mangia o si nutre; prendo in esame le abitudini alimentari e le reimposto in modo corretto nel pieno rispetto dei gusti individuali tenendo in considerazione gli aspetti pratici di ogni giorno, senza penalizzare gusto e fantasia, perire la fame, reperire ingredienti impossibili, cucinare pasti separati dal resto della famiglia o stare ore dietro ai fornelli.

Una corretta alimentazione però non è sufficiente a garantire una vita sana se non abbinata ad una costante ed adeguata attività fisica che deve essere concordata e programmata insieme in base alle proprie disponibilità e ai propri gusti.